Brownies2

Torno con i Brownies…quelli meglio di Starbucks

Vi risparmio quello che ho fatto in questi mesi che mi ha imposto una lontananza da cazzeggio spericolato di Blog e Social, vi risparmio che sono a dieta da un nutrizionista causa la mia scellerata idea di piazzare anni fa la bilancia in un bel cassonetto dell’immondizia confidando in un metabolismo “autoregolatore” (si è autoregolato si….ma verso le tre cifre….), vi risparmio anche la storia di scuole e asili chiusi e bimbi iperattivi che, se non sono impegnati in cose pericoloso/divertenti/lesioniste/distruttive si annoiano a morte… ma non vi risparmio il mio ritorno con una ricetta che ha fatto furore: i mitici Brownies!

Che sono i Brownies? In attesa di visitare un giorno non lontano i mitici States, mi diletto con queste ricette americane ricche di grassi e cioccolato e quindi, inevitabilmente, ad alto tasso di golosità (oltre che di colesterolo…). Ma ogni tanto concedetevelo su…( almeno voi…che io per i prossimi mesi mi devo dare una regolatona).

Comunque fatti da me e provati non da me, sono stati spolverati in 20 minuti…accompagnati anche da gelato e panna montata, come a dire, visto che sono ipocalorici già di loro…

brownies_2

Sono difficili da fare? No, assolutamente no, anzi. E in più si conservano, ben chiusi, per molti giorni e se volete potrete anche congelarli e scongelarli in forno servendoli tiepidi.

Dimentichiamoci il conto calorico e iniziamo con la ricetta.

Recipe Rating

  • (0 /5)
  • (0 Rating)

Instructions

  • 1. Cominciate con lo sciogliere in una casseruola il cioccolato fondente, a fuoco lento e aggiungendo un cucchiaio di acqua e intanto accendente il forno a 180°.
  • 2. Fate sciogliere il burro e poi mescolatelo con una frusta allo zucchero al velo, fino ad ottenere un crema
  • 3. Aggiungete adesso, sempre mescolando anche la farina a pioggia e il lievito.
  • 4. Sempre mescolando, aggiungete le uova una alla volta.
  • 5. In ultimo amalgamate il cioccolato fuso, mescolate bene per uno/due minuti e poi versate l'impasto in una teglia rettangolare (circa 25 cmx18) rivestita di carta da forno.
  • 6. Cuocete per circa 25 minuti, sfornate e lasciate raffreddare completamente prima di tagliare a quadrotti di circa 5x5 (a seconda di quanto siete golosi).
  • 7. Servite accompagnato da una bella spolverata di zucchero al velo e panna montata, oppure con una bella palla di gelato alla vaniglia!

About Chef

Daria D

Romantica con dosi di cinismo, perfezionista ma rilassata. Una passione per la cucina, i bei libri e le foto da smartphone (per la gioia dei fotografi veri...)