pizza_fritta_gluten_free

Pizza Fritta Gluten Free

Finalmente ho trovato una miscela perfetta per Pizza e Pane senza Glutine. Ha una lievitazione eccellente e la giusta croccantezza in cottura.

Ho scelto di fare la pizza fritta, in Umbria e Toscana la chiamano Ciaccia Fritta e la farciscono con affettati e formaggi.

gluten_free_1

In questo caso l’abbiamo condita con una leggerissima salsa di pomodoro e, per chi lo desidera, una spolverata di pecorino romano grattugiato.

La miscela per Pizza e Pane Senza glutine che abbiamo utilizzato è di Revolution, sulla stessa confezione è riportata la ricetta sia per fare il pane che per impastare una pizza.

Potete impastare a mano o in planetaria.

Impastare a mano è sicuramente più impegnativo, fatelo su una spianatoia in legno e proseguite ad impastare per 10 minuti per attivare la ottimale lievitazione

Abbiamo scelto di far lievitare l’impasto della nostra pizza a lungo, circa 8 ore. Se avete meno tempo raddoppiate la dose di lievito di birra

Fate lievitare coperto da un panno in luogo tiepido. Per farlo accendete il forno, fatelo arrivare alla temperatura di 50 gradi. Spegnete e mettete dentro il vostro impasto, il forno tiepido è una camera di lievitazione perfetta!

E qui trovate come fare un fritto sano e leggero!

 

gluten_free_pizza

Daria_firma

 

Recipe Rating

  • (0 /5)
  • (0 Rating)

Instructions

  • 1. Sciogliete il lievito nell'acqua appena tiepida
  • 2. Mettete la farina in planetaria, aggiungete a filo l'acqua e azionate la planetaria a velocità media
  • 3. Quando l'impasto si sarà già formato aggiungete il sale
  • 4. Continuate ad impastare per circa 3 minuti
  • 5. Coprite con un panno umido e mettete a lievitare.
  • 6. Al termine della lievitazione ( 8 ore circa) formate delle palline di impasto e stendete con un mattarello allo spessore di circa 3 mm
  • 7. Friggete in abbondante olio di semi di arachidi caldo (a 170°).
  • 8. Da calde condite con la salsa di pomodoro e formaggio grattugiato.
  • 9. Servite calde.

About Chef

Daria D

Romantica con dosi di cinismo, perfezionista ma rilassata. Una passione per la cucina, i bei libri e le foto da smartphone (per la gioia dei fotografi veri...)